Piscine naturali nell’ovest di Minorca

Dove approdano le barche minorchine mentre i turisti lottano per uno spazio per ancorare a Macarella, Pregonda o Cala Turqueta? I suoi avventori nuotano tranquillamente nelle piscine naturali distribuite lungo la costa di Minorca. Sono ancore di acque turchesi abbaglianti, accessibili solo in barca, spettacolari come le spiagge più famose, ma senza accesso a terra.

In questa escursione visiteremo s’Amarador e S’Aigo Dolça, le due piscine naturali dell’ovest dell’isola di Minorca, una delle quali situata a nord e l’altra a sud di Ciutadella, cioè il porto di partenza . Navigheremo in un comodo fuoribordo con tendalino e solarium, a ridosso della costa, per goderci le grotte che punteggiano le scogliere calcaree dove nidificano uccelli marini, come cormorani e aquile calve.

Possiamo nuotare e fare snorkeling nelle due piscine naturali e avremo tempo per visitare le calette della baia di Ciutadella: Cala’n Brut, Cales Piques, Cala en Blanes, Santandria, Sa Caleta, Cala Blanca e Cala Bastó.

Il prezzo include acqua minerale o bibita analcolica o birra.